Perchè diffidare di sconti ed alternative low-cost alla Mastoplastica Additiva.

Partendo dal presupposto che la salute delle persone non possa in nessun caso essere considerata “merce da banco”, ritengo sia di fondamentale importanza chiarire quali possano essere gli aspetti che concorrono a determinare una così ampia differenza di costi tra un medico e l'altro che praticano “lo stesso” intervento di mastoplastica additiva.


Professionalità ed esperienza
Il primo elemento da tenere in considerazione riguarda la preparazione ed affidabilità del medico. La specializzazione del medico in chirurgia plastica (5 anni oltre la laurea in medicina) e l'esperienza, dunque la possibilità di visionare materiale fotografico di interventi realizzati in precedenza ed interagire con altre pazienti, sono fattori che ci permettono di poter fare una prima valutazione generale.


La prima visita
In secondo luogo, bisogna porre particolare attenzione alla prima visita. In chirurgia plastica/estetica, il primo incontro con il medico è uno step fondamentale (oltre ad essere obbligatorio prima di sottoporre un paziente ad un qualsivoglia intervento chirurgico), ed ovviamente questo ha un costo! Durante la visita il medico valuterà attentamente la situazione fisica e le esigenze della paziente e le indicherà la soluzione che ritiene più adatta. Diffidate dalle visite gratuite, perché è molto probabile che il medico che le propone vi dia consigli condizionati.


Le protesi
È importante, essenziale ed assolutamente non trascurabile che il medico utilizzi protesi di ultima generazione dall’elevata qualità, per ridurre al minimo le possibilità di complicanze e garantire la durata nel tempo. Protesi economiche potrebbero deformarsi o danneggiarsi e costringere la paziente a sottoporsi ad un nuovo intervento in tempi piuttosto brevi.


Sala operatoria ed equipe medica
I materiali, le attrezzature ed luoghi di ricovero (sale operatorie) devono assolutamente soddisfare i criteri del Servizio Sanitario Nazionale.
Ai costi sostenuti in fase preventiva, dunque, si aggiungono quelli della sala operatoria – che dev’essere sempre dotata di apparecchiature moderne e di aree di degenza, oltre al costo del materiale sterile e non riutilizzabile.
Non bisogna poi dimenticare che, pur essendo un intervento estetico, la Mastoplastica Additiva è un intervento chirurgico a tutti gli effetti. Per ottenere un buon risultato ma, soprattutto, per la sicurezza delle pazienti che vi si sottopongono, deve essere eseguito in presenza di un'equipe completa, professionale e specializzata: il medico chirurgo - che realizza l'intervento di mastoplastica - l'anestesista e i due infermieri di sala ai quali si aggiunge un'assistente che segua con attenzione la fase post-operatoria.


Conclusioni
Personalmente, credo nessuno di questi aspetti possa essere in alcun modo trascurato, ed è per questo che non mi è possibile assecondare le richieste di sconti, né di optare per “alternative più economiche”: vorrebbe dire, in qualunque caso, rinunciare ad aspetti che ritengo fondamentali per la buona riuscita di un intervento e, soprattutto, per la salute delle mie pazienti.
Ritengo inoltre che un ogni medico chirurgo, allo stesso modo, non debba mai lavorare in economia: rinunciare anche solo ad un piccolo aspetto dei punti sostanziali elencati sopra, allo scopo di proporre prezzi “accattivanti”, rischia di pregiudicare il risultato finale della mastoplastica e la vostra soddisfazione personale.
Fate attenzione, il vostro benessere non deve mai essere “low cost”.