Addominoplastica

Cos'è

L'addominoplastica è un’intervento di chirurgia estetica dell'addome che prevede la rimozione di tessuto adiposo (grasso) e cute in eccesso dalla parte superiore ed inferiore dell'addome e dai fianchi, e consente la tonificazione dei muscoli e l'appiattimento dell'intera parete addominale (pancia piatta). L’addominoplastica è l'intervento ideale per migliorare l'aspetto di un addome rilassato o prominente, eliminare gli inestetismi causati dalla gravidanza, l'accumulo localizzato di grasso e la lassità dei muscoli addominali.
Trattandosi di un intervento chirurgico è necessario (oltre che obbligatorio) sottoporsi ad un'accurata visita specialistica pre-operatoria durante la quale il chirurgo plastico potrà valutare le aree di localizzazione del grasso in eccesso, l'elasticità e la quantità di pelle in eccesso, la tonicità dei muscoli addominali e le condizioni generali di salute
Al termine della prima visita, il medico chirurgo ed il paziente definiranno gli obiettivi estetici e la procedura chirurgica migliore per raggiungerli.
In caso di piccoli accumuli di grasso, a seconda dell'area, si possono utilizzare procedure meno invasive ma pur sempre efficaci come la liposuzione addominale o liposcultura e nei casi di grasso presente esclusivamente nella zona sottostante l'ombelico la mini addominoplastica.
Quando grasso e pelle in eccesso sono localizzati anche nella parte superiore dell'addome e sui fianchi, si procederà con l'addominoplastica completa associata, in alcuni casi, alla liposuzione. Se il grasso si presenta anche nella zona dorsale (casi estermi) si ricorrerà all'addominoplastica circonferenziale.

Per chi è indicato

L'intervento di addominoplastica è indicato per coloro che, pur conducendo un corretto stile di vita, presentano accumuli di grasso localizzato (cuscinetti, pancia e fianchi) o un'eccessiva lassità della parete addominale che non riescono ad eliminare con diete ed esercizio fisico.
L'intervento di chirurgia estetica dell'addome è richiesto in particolar modo da pazienti che a causa dell'età avanzata, di una dieta dimagrimente eccessiva o di uno stile di vita non corretto presentano accumuli di grasso (addome prominente) , rilassamento dei muscoli addominali ed una perdita di elasticità della cute difficilmente recuperabile.
Non esistono limiti di età per sottoporsi ad un intervento di addominoplastica, ma è consigliabile rimandare l'intervento nel caso in cui si stia progettando una gravidanza perchè potrebbe annullare i benefici ottenuti. Per I pazienti in sovrappeso è buona regola sottoporsi ad una dieta dimagrante e solo successivamente all'intervento di chirurgia addominale per ridurre al minimo i problemi di lassismo o eccesso di cute.
In conclusione, che si ambisca ad ottenere l'addome scolpito piuttosto che una silouhette più proporzionata ed armoniosa, l'addominoplastica è l'intervento più indicato purchè realizzato da specialisti competenti ed affidabili.

Come si svolge l'intervento

Per l'intervento di addominoplastica è normalmente prevista l'anestesia totale o epidurale con sedazione assistita e solo in casi minori (miniaddominoplastica, liposuzione e liposcultura) l'intervento può essere eseguito in anestesia locale ed in regime di day hospital. La durata di un intervento di addominoplastica varia da caso a caso ed oscilla tra i 60/180 minuti.
Durante l'intervento viene praticata un'incisione all'altezza del basso ventre (al fine di aiutare il paziente a nasconderne la cicatrice con la biancheria intima), o nella zona dell'ombelico, attraverso la quale il chirurgo procede alla rimozione del tessuto adiposo e cutaneo in eccesso ed al risollevamento dell'addome donando subito tonicità alla parete addominale.
Infine viene praticata una piccola suturazione ed applicato il bendaggio elastico contenitivo.

Decorso post operatorio

Nei primi due giorni è necessario rimanere a riposo cercando di mantenere una atteggiamento del corpo e delle gambe leggermente ricurvo al fine di evitare l'allungamento dei tessuti addominali. Solo in alcuni casi sono previsti
Dal terzo giorno è possibile riprendere la normale attività evitando di praticare sforzi ed esporsi a temperature e livelli di umidità troppo elevati.
Solo a distanza di 20/25 giorni è possibile, previo consulto medico, rimuovere il bendaggio contenitivo e tornare alla normale attività fisica ad esclusione di quelle che comportano sforzi eccessivi.
La cicatrice dell'intervento di addominoplastica migliorerà negli anni ma per ottenere i migliori risultati e donare elasticità ai tessuti è importante averne cura nei 12/16 mesi immediatamente successivi all'intervento.
L'addominoplastica è uno degli interventi maggiormente richiesti grazie al quale si ottengono i migliori risultati ma è sempre bene continuare a mantenersi in forma seguendo una dieta personalizzata e svolgendo una regolare e sana attività fisica.

Costi indicativi

6.500 / 7.000 euro *

Anestesia

Totale, epidurale, sedazione assistita

Durata

90 / 180 minuti

Ricovero

1 giorno

Tempi di recupero

48 ore

Risultati definitivi

90 giorni

Note:

I dati generici riportati non possono sostituire un consulto personalizzato, che è l’unico modo per ottenere tutti i chiarimenti di cui hai bisogno sull’intervento più indicato per te, in base alle tue esigenze e aspettative, ed il relativo costo.

Guarda i Risultati / Prima e Dopo

Interventi di Addominoplastica realizzati dal Dottor Barattolo

Prenota la prima visita

Puoi compilare il form online o chiamare il 345 270 2608